Vai al contenuto

FrogLife Ep. [6] – Un salvataggio

Ad sfondo giallo robinodds guadagna con le partite di calcio

In molte occasioni sono i dettagli a fare la differenza, quelle piccole cose in grado di cambiare il destino, come quel tacchetto in alluminio lungo una manciata di centimetri, che trasformò l’incubo di Monaco in un sogno meraviglioso.

Dettagli, momenti, frazioni di secondo e lancette che oscillano. 

Ciò che è perso è perso, ciò che è vinto è vinto, perché la stessa lancetta, dopo 60 scostamenti, squarcia il tempo nel medesimo punto, mentre la vita scorre inesorabilmente verso un futuro inconsapevole. 

Piccoli momenti, mutazione di ciò che sarà. Un tacchetto, quattro centimetri di alluminio e tutte le sue conseguenze. 

Gente che sorride, gente che piange, qualcuno chiude gli occhi, qualcun altro li apre. C’è chi li aprirà fra 9 mesi e chi invece dopo anni potrà vedere. 

Quattro centimetri, il tempo, i dettagli e il destino. Il futuro, pilotato inconsciamente, costruito dalle fondamenta. 

Chiunque può decidere di diventare il proprio sogno puerile, privo di agonie

e ricco di spontaneità. Chiunque può correre affianco al suo futuro, fargli cambiare strada o fermarlo per un attimo. Chiunque è ciò che pensa di essere veramente. 

La mente e il timone, le onde e il dettaglio, il mare e l’ignoto.

Una brusca caduta nell’abisso, il sole all’orizzonte, tutta la speranza riposta nel capitano. Un nodo più veloce, quattro centimetri di alluminio, è lei signor capitano che un giorno dovrà decidere. Cosa intende fare?

I passeggeri sorridono accecati dal primo raggio di sole, la lancetta si muove, scandendo l’essenziale dettaglio dell’incosciente destino. 

E la lancetta oscilla…

Banner giallo con cover tifover e invito ad acquistare