Vai al contenuto

FrogLife Ep. [2] – Gli inizi

Ad sfondo giallo robinodds guadagna con le partite di calcio

Ogni viaggio comincia con un primo passo. Ogni mosaico comincia con un singolo tassello. Il primo passo di Andrea è mosso tra i bastioni, le mura difensive di Bastia Umbra, comune italiano situato in provincia di Perugia.

Mura imponenti e bastioni difensivi; famiglia ed affetti. I primi per proteggere il borgo, i secondi per proteggere l’animo inquieto. 

Tutto ha inizio qui, al paese, dove posi le chiavi all’ingresso e abbozzi un sorriso, conscio di essere al sicuro. Consapevole di non essere soli; sicuro che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando ti allontani, resta lì ad aspettarti. 

Paese che porti dentro, quando parti, e ricrei nella mente attraverso i pensieri, la parola, l’accento.

Luogo di ricordi creati ora immortali, e spazi tanto conosciuti da orientarsi anche al buio. Estensione immaginaria del corpo. Luogo di celebrazione delle gioie più grandi, di pianto per le più atroci sconfitte. Perché in fondo, anche nel momento più buio, accogliendoti e guardandoti coi suoi occhi sinceri, casa rende tutto un po’ più chiaro, giusto, vicino a come dev’essere. 

Ieri culla di sogni, da cui spiccare il volo per inseguirli. 

Oggi rifugio sicuro, certezza. Scoglio su cui ripararsi dal mare in tempesta. Lui, all’orizzonte, sembra raggiungere l’infinito, ma a chi lo guarda e non vede soltanto acqua, è chiaro che cozza dappertutto contro i propri limiti. Ogni onda si incontra, urta, incastra con infinite altre, in ogni momento. Allora, il rumore delle onde, si disperderà lentamente nell’aria, sino a divenire impercettibile. Sino a non incutere  più paura.

Banner giallo con cover tifover e invito ad acquistare