Vai al contenuto

La magia di Ciciretti contro la Samp

È un battesimo amaro quello degli stregoni del Benevento in Serie A, prima si illudono di poter stupire ancora una volta per poi essere bruscamente risvegliati da Fabio Quagliarella.
Arriva comunque lo storico primo gol nella massima serie, ed é un gioiello di Amato Ciciretti; un sinistro a giro imparabile con corsa ad abbracciare la panchina annessa.

giphy (12)
Il 10 del Benevento, grande trascinatore delle due promozioni in due anni si toglie cosí la grande soddisfazione di esordire con gol in un campionato per la prima volta orfano del suo idolo, Francesco Totti, che di gol di sinistro al Marassi contro la Sampdoria ne ha fatto uno indimenticabile.
Paradossalmente Amato, che con il numero 10 della Roma Primavera sulle spalle vinse un Campionato, nasce nel 1993, anno dell’esordio di serie A di Francesco Totti ed esordisce proprio nell’anno 0 per la Roma, quello senza il capitano.

Non ha mai nascosto il desiderio di tornare a casa a giocare per i suoi colori, il giallo-rosso (e non quello di Benevento) e, con una partenza del genere, é ormai impossibile non pensare ad un eventuale ritorno; con la speranza che lo stregone Ciciretti abbia ancora voglia di incantare.

Un commento su “La magia di Ciciretti contro la Samp Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *